Ogni strumento ha una determinata modalità di utilizzo che, se ignorata, potrebbe produrre un risultato diverso da quello desiderato. Spesso, capita che l’uomo utilizzi le proprie risorse in modo inappropriato o, addirittura, per fini diversi da quelli concepiti per quell’oggetto. Ovviamente, non si può attribuire la colpa allo strumento se non lo si sa usare. Da anni, la questione genera forti dubbi per chi si occupa del  settore. Conviene davvero affidarsi alle informazioni in rete? O è solo una massa di dati inutili?

In ogni caso, è impossibile nascondere che le persone, grazie alla rete, godano tuttora di vantaggi indispensabili per situazioni quotidiane quali lavoro, studio e rapporti sociali. Il network, però, non porta solo facilitazioni alla nostra vita, ma nasconde al suo interno diversi pericoli, come virus, hacker, truffe, ecc… È quindi bene tenere presente che, come affermato sopra, siamo noi che dobbiamo farne un uso corretto.

A questo proposito, esistono diverse associazioni che utilizzano il web in modo intelligente. Una di queste è ADMO (Associazione Donatori di Midollo Osseo) che, grazie alla propria pagina Facebook, salva ogni anno un consistente numero di vite.
Il trucco è quindi usare la testa e rendersi utili, perchè le possibilità ci sono e vanno sfruttate.

Un altro dei vantaggi dalla rete è costituito dalla facilità con la quale si possano promuovere, al suo interno, iniziative formative e sociali che hanno come scopo il benessere delle persone. È, in questo senso, molto interessante il progetto di Café 21un bar, situato a Varese, che dà un’opportunità lavorativa a ragazzi affetti da Sindrome di Down, che vi lavorano all’interno come camerieri.

 

“Il mondo è grande, la rete è il mezzo che può portarci dovunque e subito. Bisogna solo andare nei posti giusti.”

09/11/18, T.N.N.F, Summa Michele

Leave a Reply